Aiuta a scoprire la volontà di Dio

1.   Tu devi spogliarti di quella falsa vernice che sa troppo di mondanità nel tuo fare e nella tua vita di religioso. (…) Se non amerai di più la preghiera, se non ti mortificherai di più nella tua gola, nella tua testa, in certi tuoi sentimenti pieni di amor proprio e di superbia, e delle volte fin di capricci, se non sarai più umile, se non amerai di più la fatica, il sacrificio col lavoro, vedi che finirai male. (L I,468)

2.   Vivificati così nella carità, cioè nell amore santo di Dio, dei fratelli di Congregazione e del prossimo, uniti nell’amore e nella unione con Gesù Cristo e con la sua Santa Chiesa, ci faccia Iddio attenti e pronti a vedere, con gli occhi illuminati del cuore, tutto il bene che dobbiamo fare e che Dio vuole da noi, e facciamolo. (L I,525)

3.   Amiamoci nel Signore e viviamo del Signore! Viva in noi, col suo divin Spirito, Gesù Cristo, e ci faccia conoscere tutto ciò che vuole, perché avvenga in noi il regno del suo Padre Celeste con la sua pace: “Pax Christi in Regno Christi”. (L I,526)

4.   Perché la nostra Congregazione desidera, e fermamente vuole, che vi formiate non solo a spirito di vera e fervorosa pietà, ma allo spirito di romanità – che vi tenga il cuore caldo e unito con Nostro Signore Gesù Cristo e col suo Vicario in terra – e allo studio di quella scienza che ci eleva e ci porta a conoscere sempre più Iddio, per meglio amarlo e per meglio farlo conoscere e amare dal prossimo. (L I,425)

5.   Io venerdì terrò per alcune ore esposto il SS. Sacramento, perché si decida solo e tutto secondo il Cuore di Gesù e la volontà della SS. Vergine Addolorata. (L I,146)

 

6.   Allontanerai poi tutti quelli che, messoti davanti al Tabernacolo, senti che in punto di morte non saresti tranquillo di ritenerli ancora in codesta Casa.   (…) Ora attendo di sapere da te che numero ne hai, e quanti te ne mancano. E quelli che non si diportarono bene o che anche sarebbero troppo (L I,502)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.