FRATE AVE MARIA E IL CIECO NATO

Il Vangelo del 22 Marzo 2020 e Frate Ave Maria

Carissimi amici dell’eremo, in questo bel Vangelo della quarta domenica di quaresima abbiamo il Cieco nato… e come non pensare al nostro Venerabile Frate Ave Maria… alla sua testimonianza di vita e di fede. Lasciamo accompagnare da questa sua lettera scritta all’amico e maestro Venturello nel 1962 proprio quando nella solennità di tutti i Santi ha potuto celebrare il 50° della sua cecità fisica. Eco come lui ci parla… ” Mia sorella cecità compie mezzo secolo”…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.