DIO DI MISERICORDIA E DI PACE

O gran Dio, Padre di bontà, di misericordia e di pace,

benedite ai carissimi miei Religiosi e alle Religiose:

benedite ai miei Figli lontani, Alunni ed ex Alunni;

benedite ai miei padroni prediletti, cioè, ai miei Poveri,

raccolti sotto le ali della vostra Provvidenza!

   Benedite amplissimamente, o Signore,

i nostri Collaboratori, gli Amici, i Benefattori,

le ottime Zelatrici e Madri dei nostri cari orfanelli e orfanelle

e dei nostri ricoverati d’ogni specie.

Discenda larga la Vostra santa benedizione

su tutti quelli che ci hanno fatto del bene,

su di Loro e sui loro Cari;

– e benedite anche quelli che ci avessero fatto del male

. O Signore, in questo Anno del grande Perdono,

perdonate a me, miserabile peccatore, i miei grandi peccati,

per la vostra infinita misericordia,

come, in virtù della vostra grazia

io perdono di cuore a tutti.

Vi prego di esser largo di grazie ai miei Religiosi, Alunni e Benefattori,

e umilmente Vi invoco e Vi supplico per tutti:

in Voi e per Voi voglio amare, servire e fare del bene a tutti.

   Ora in Italia tutta la natura rinasce:

venti tiepidi e raggi di sole vivificante

destano ovunque la vita dormente.

O Signore, fate che, al chiudersi dell’Anno Santo,

ci ridestiamo anche noi ad una vita cristianamente operosa,

e che una grande gioia spirituale inondi di santa carità i cuori,

e tutti facciamo eco alla voce e al canto della natura.

 

                                                                       Don Orione, Lettere, Tortona, 1969, II,218

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.